Home > Android > Android P non arriverà mai su Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus Player e Pixel C

Android P non arriverà mai su Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus Player e Pixel C

Android P

Ieri Google ha rilasciato ufficialmente la prima Developer Preview di Android P e, sin dal primo momento, abbiamo avuto la sensazione che l’abbandono degli smartphone Nexus fosse arrivato. Qualche ora dopo, grazie alle parole di un rappresentante di Google, ne abbiamo avuto la conferma: Android P non arriverà mai (almeno ufficialmente) su Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus Player e Pixel C.

Siamo nel 2018 e tutti i modelli della linea Nexus si trovano al di là dei due anni di supporto per gli aggiornamenti del sistema operativo cui sono stati previsti al momento del lancio, quindi non è poi così tanto sorprendente. Tutti e tre i dispositivi continueranno a ricevere comunque aggiornamenti di sicurezza mensili almeno fino a novembre di quest’anno, ma rimarranno bloccati su Android 8.1 Oreo.

Se però Google ha deciso di interrompere il rilascio di nuovi aggiornamenti, non dimentichiamoci che gli smartphone del programma Nexus sono fra i più apprezzati dalla comunità di sviluppatori di terze parti. Affidandosi al modding, è molto probabile che tutti e tre gli smartphone saranno in grado di aggiornarsi ad Android P.

A questo punto però non possiamo che dare uno sguardo al mondo Apple. L’ultima versione del sistema operativo, iOS 11, è compatibile a partire da iPhone 5s, ovvero un prodotto uscito nel mercato addirittura nel 2013. Esso può essere installato anche su iPad Mini 2 e iPod Touch di sesta generazione.

Insomma, se il Project Treble ha il compito di prolungare la vita degli smartphone oltre i 2 anni garantiti di solito, i modelli Nexus non ne faranno più parte.

VIA  VIA  VIA