Home > Apple > Apple brevetta i pagamenti p2p: saranno parte di iMessage

Apple brevetta i pagamenti p2p: saranno parte di iMessage

Già tempo fa sembrava che Apple stesse per entrare in competizione con PayPal tramite la nascita di un servizio di pagamenti p2p, ovvero da persona a persona. E proprio di recente l’ipotesi è tornata a farsi viva grazie a un brevetto ad hoc depositato da Apple stessa.

Il colosso di Cupertino vuole però che le cose vengano fatte per bene tant’è che oltre ad implementare questo innovativo sistema di pagamenti all’interno di iMessage, farà anche sì che al suo interno possano trovare spazio numerosi altri servizi. Il brevetto stesso, del resto, fa esplicito riferimento a “chiamate telefoniche, conversazioni medianti messaggi di testo, email ed eventi di calendario”.

La creazione di un ecosistema di questo genere significa una sola cosa: che Apple considera saturo il mercato hardware, tanto è vero che dopo la tecnologia 3D Touch del display pare essere a corto di idee circa l’introduzione di qualcosa di realmente innovativo. E proprio per questo si vedrebbe costretta a ripiegare sul rafforzamento del software per far sì che possa continuare ad offrire un servizio moderno e completo ai suoi utenti.

Vedremo come tutto quanto ciò si definirà nel corso del tempo, ma siamo certi che l’azienda abbia il know how necessario per dar vita a un qualcosa di interessante, capace di proiettare lo smartphone sempre più verso i pagamenti in mobilità.

via