Home > News > BLU abbandona Windows Phone: il futuro è solo Android?

BLU abbandona Windows Phone: il futuro è solo Android?

blu

Da un po’ di tempo a questa parte sembra che Microsoft abbia deciso di abbracciare una strategia molto particolare per quel che riguarda il prosieguo della sua avventura mobile: dedicare energie, know how e investimenti nello sviluppo del software, e lasciare che siano produttori terzi ad occuparsi dell’aspetto hardware (cioè della messa in produzione di smartphone e tablet).

Tuttavia l’abbandono continuo dei produttori al segmento Windows Phone sta mettendo in risalto la fallacia di questo piano.

Tra gli altri, sembra che anche il produttore BLU stia per abbandonare Microsoft. L’indizio lo si ha dando un’occhiata al sito ufficiale del produttore, visto che nel menù è scomparso ogni riferimento a Windows Phone. Ricordiamo a questo proposito che l’azienda aveva ufficializzato diversi smartphone basati su Windows Reference Design, terminali che poi hanno avuto un epilogo non poi così buono e che non sono riusciti ad essere commercializzati così come BLU si auspicava.

Insomma, l’impossibilità di fare mercato sarebbe all’origine dell’abbandono di BLU al segmento Windows Phone, per cui è sempre più improbabile che il produttore in questione non abbia più la voglia e il coraggio di lanciarsi verso una nuova generazione di prodotti Windows 10 Mobile. Alla luce di tutto ciò, è evidente: BLU continuerà a rimanere un marchio operante prevalentemente nel mercato Android.

via