Home > News > Google Assistant può dialogare più naturalmente con noi

Google Assistant può dialogare più naturalmente con noi

Google Home smart speaker

Nel tentativo di semplificare il modo in cui le persone interagiscono con Google Assistant, il colosso americano ha annunciato di aver rilasciato un nuovo aggiornamento che rende le chat con l’assistente digitale personale più naturali che mai.

Apparentemente, molte persone si sono lamentate del fatto che devono aggiungere “Ehi Google” prima di ogni domanda a Google Assistant, quindi Google l’ha fatto in modo tale che dovrai utilizzare quel comando vocale specifico solo la prima volta che inizi una conversazione.

Affinché l’Assistente Google abbia una conversazione naturale, dovrebbe essere in grado di capire quando viene interpellato e dovrebbe essere in grado di rispondere a diverse richieste durante un’interazione. Stiamo facendo un altro passo in avanti per rendere più naturali le tue interazioni con l’Assistente Google con “Conversazione Continua”, feature disponibile a partire da oggi su Google Home, Google Home Mini e Google Home Max.

Secondo Google, la nuova funzione sta iniziando a essere pubblicata oggi e può essere attivata da Impostazioni / Preferenze / Conversazione Continua nell’applicazione Assistente Google. Se abiliti Conversazione continua, dopo aver fatto una domanda all’Assistente, potrai chiedere un seguito, impostare un promemoria o svolgere altre attività senza dover dire “Ehi Google” ogni volta.

Tieni presente che devi ancora attivare Google Assistant utilizzando un trigger fisico o i comandi “Ok Google” e “Ehi Google” quando desideri iniziare a utilizzarlo. Con l’ultimo aggiornamento, le chat con l’Assistente Google sono diventate molto più semplici e non possiamo fare a meno di chiederci perché Google non abbia pensato di aggiungerlo prima. Oh bene, come dice il proverbio, meglio tardi che mai.

VIA  FONTE