Home > Android > Google Pixel 3 XL, tutto quello che sappiamo sulle specifiche

Google Pixel 3 XL, tutto quello che sappiamo sulle specifiche

Google Pixel 3 e Google Pixel 3 XL

All’inizio di ottobre, Google dovrebbe far debuttare gli smartphone Google Pixel 3 e Google Pixel 3 XL. Il design di questi smartphone non è un segreto, in quanto recenti rapporti hanno affermato che Pixel 3 sfoggerà un display 18:9 mentre il Pixel 3 XL arriverà con uno schermo ancora più alto e dotato di notch. In queste ore però, il Pixel 3 XL è emerso su Master Lu, una piattaforma di benchmarking cinese che rivela alcune delle sue specifiche chiave.

Su Master Lu, Google Pixel 3 XL ha registrato un impressionante punteggio di 212.778. L’elenco di Master Lu ha rivelato che lo smartphone presenta lo Snapdragon 845 come SoC e 4 GB di RAM. Anche l’elenco di Geekbench ha rivelato in passato che è dotato della stessa quantità di RAM. Alcuni dei telefoni di punta lanciati nel recente passato come OnePlus 6 includono 8 GB di RAM. Inoltre, la maggior parte degli altri telefoni di punta ha 6 GB di RAM.

Quindi, il Google Pixel 3 XL con 4 GB appare un po’ meno completo rispetto agli smartphone di punta di marchi concorrenti. Probabilmente, potrebbe esserci una variante più prestante con 6 GB di RAM. L’elenco di Master Lu del Pixel 3 XL ha inoltre rivelato che sarà dotato di una risoluzione dello schermo di 2960 x 1440 pixel. Significa che il telefono offrirà un rapporto aspetto di 18.5:9 come gli schermi senza tacche trovati sui telefoni Samsung Galaxy.

Tuttavia, i rendering del Pixel 3 XL che sono emersi nel recente passato hanno rivelato che sarà dotato di uno schermo con notch.

Master Lu non ha rivelato altre informazioni come la capacità della batteria e le dimensioni di archiviazione di Pixel 3 XL. Rapporti recenti, compresi i rendering del case dello smartphone, hanno rivelato che sarà caratterizzato da una singola fotocamera posteriore. Il Pixel 2 XL che presentava una singola fotocamera è stato in grado di totalizzare 98 punti su Dx0Mark ma, come spesso accade, ad ogni nuova generazione ci aspettiamo sempre di più.

VIA