Home > Android > LG Q7 farà un passo indietro equipaggiando il SoC Helio P10?

LG Q7 farà un passo indietro equipaggiando il SoC Helio P10?

Il nuovo LG Q7 è apparso su un popolare sito di benchmarking, rivelando parte delle sue caratteristiche. Purtroppo esse non sono proprio il massimo, soprattutto per uno smartphone del 2018.

L’anno scorso la società ha introdotto i suoi primi due dispositivi con marchio Q, il Q6 e il Q8, con la prima alternativa economica all’allora ammiraglia LG G6. Ora, con il G7 ThinQ impostato per il rilascio il 1° giugno, si dice che LG stia pianificando una strategia simile per il 2018 e che LG Q7 sia vicinissimo alla presentazione.

A differenza di LG Q6 dello scorso anno che utilizza lo Snapdragon 435 di Qualcomm, il dispositivo di quest’anno sembra destinato a passare ai SoC MediaTek, con il database di Geekbench che mostra un processore Helio P10 octa-core all’interno con un clock a 1.51 GHz. Questo è mostrato come accoppiato con un rispettabile 4GB di RAM, consentendo al dispositivo di raggiungere un risultato single-core di 630 e un test multi-core di 2322. In pratica, si tratterà di uno smartphone pensato per il 2016 ma con previsioni di uscita nel 2018.

Dal punto di vista software, a bordo trova spazio l’ultima versione del sistema operativo Android, ovvero la 8.1 Oreo. Per quanto riguarda ciò che il dispositivo offrirà nel reparto estetico, nulla è stato ancora confermato, anche se probabilmente avrà uno schermo 18:9 completo di notch, proprio come LG G7 ThinQ.

Inoltre, la società sudcoreana ha recentemente richiesto la registrazione del marchio “Q Note”, suggerendo che il Q7 di quest’anno potrebbe essere accompagnato da un pennino.

Considerando lo scorso anno LG Q6 è stato annunciato a luglio e ha visto il rilascio nel mese di agosto, la serie LG Q7 di quest’anno dovrebbe seguire un programma simile.

Ciò significa che un annuncio avverrà probabilmente verso la fine di giugno o l’inizio di luglio, con un rilascio successivo verso la fine del mese in mercati selezionati e il lancio globale che proseguirà in agosto.

VIA  FONTE