Home > News > Qualcomm Snapdragon 3100 per far ripartire il mercato di Wear OS

Qualcomm Snapdragon 3100 per far ripartire il mercato di Wear OS

Qualcomm Snapdragon 3100

A differenza di quanto accade per gli smartphone in cui vi sono differenti aziende che si occupano di sviluppare i SoC, nel mondo dei wearable solo Qualcomm e Samsung hanno dimostrato un vero interesse verso la piattaforma. Dal momento che Samsung li usa solo sui propri prodotti, è chiaro che Qualcomm si deve occupare di fornire i SoC a molte aziende. A distanza di due anni dalla presentazione del modello 2100 e dopo il modello 2500 che non è mai approdato sul mercato, è stato presentato il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 3100.

L’obiettivo per il nuovo SoC è quello di massimizzare l’autonomia in stand by, fino a portarla a oltre 30 giorni con una batteria da 340 mAH.

Per garantire ciò, Qualcomm ha sviluppato una nuova architettura chiamata “Big-Small-Tiny”. Il “Big” è un processore quad-core ARM Cortex A7. Annunciata nel 2011, accanto all’architettura big.LITTLE, è la stessa architettura che troviamo sulle prime serie Snapdragon 400. “Small” è un processore di segnali digitali (DSP) e il “Tiny” è un nuovo “processore Ultra Low Power”, il QCC1110 (dimensioni di appena 5,2 mm x 4 mm), su cui Qualcomm ha lavorato per tre anni.

Qualcomm Technologies ha ricoperto un ruolo fondamentale nell’evoluzione del segmento smartwatch e a livello globale i nostri clienti stanno già consegnando più di 100 modelli di smartwatch di 25 brand basati sul sistema operativo Wear OS di Google e sulle nostre piattaforme esistenti“, ha affermato Anthony Murray, senior vice president and general manager, voice & music, Qualcomm Technologies International, Ltd.

Con la piattaforma Snapdragon Wear 3100 abbiamo immaginato una nuova architettura del sistema a bassissimo consumo e, attraverso la stretta collaborazione con il team Google dedicato a Wear OS, abbiamo lavorato per offrire una modalità interattiva avanzata, capace di offrire nuove esperienze personalizzate e di supportare una durata della batteria prolungata per gli smartwatch di domani.” ha proseguito il signor Murray,  “Siamo lieti di annunciare che tra i primi clienti di Snapdragon Wear 3100 annoveriamo nomi del calibro di Fossil Group, Louis Vuitton e Montblanc”.